Hot! Mad Men: intervista a Jon Hamm (Don Draper) – Seconda parte


La seconda parte dell’intervista a Jon Hamm, che interpreta il personaggio di Don Draper nella serie televisiva Mad Men. (Puoi leggere la prima parte qui).

D: Matthew Weiner ci ha detto che sogna spesso la serie. Davvero?

R: Ho avuto un sogno angosciante prima di dirigere. Mi sono svegliato il giorno prima che andassimo sul set e ho pensato: “Oh mio Dio”.

D: Qual è stata esattamente la sua paura ?

R: Ero solo preoccupato di finire per essere completamente sopraffatto e sfinito. Ed è quello che alla fine è successo, è stata una lezione davvero forte ed ero anche completamente rinvigorito ed eccitato… Tutto sembrava nuovo e emozionante e tutto sembrava fresco. Era come se fossi giovane di nuovo, e dicevo: “Andiamo! Facciamo lo spettacolo! Va bene!”

D: Cosa ne pensa del messaggio che Mad Men manda cosa è giusto e cosa è sbagliato?

R: Ascolta, non c’è nessuno sul pianeta che sia perfetto. E penso che la gente riconosce le fragilità umane e le manie e si identifica in esse, onestamente. Superman è un personaggio dei cartoni animati. Lui non è una persona reale. E nessuno è senza peccato e senza errori.

D: La TV è diventato medium per attori di tutto rispetto. Quanto pensa che Mad Men abbia influito in questo?

R: Probabilmente ha una parte di responsabilità. Quando abbiamo iniziato lo show, nessuno di noi era famoso… Credo che sia tutta una questione di contenuto e del lavoro che si arriva a fare. Ci sono un milione di canali diversi, e ognuno di questi ha una programmazione originale. Ma per elevarsi al di sopra del rumore è necessario avere qualcosa di diverso da dire o un approccio diverso.

D: Credo che Don Draper non sarebbe stato lo stesso se fosse stato un personaggio cinematografico.

R: Lo credo anch’io… Credo che una parte del motivo per cui le persone sono state in grado di vedermi così bene nella parte di Don Draper sia stata che nessuno sapeva in realtà chi era Jon Hamm.

D: Quindi non la preoccupa che la gente la chiami ancora Don Draper?

R: No. Sono stato in grado di fare anche altre cose e con un relativo successo. 

Dove guardarlo I AMC

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore

Redazione

Lascia un Commento


*

La tua mail non verrá pubblicata. I campi con * sono obbligatori